18. ago, 2015

3 modi per superare il rientro dalle vacanze

Tornare a casa dopo due settimane trascorse al mare o in montagna non è facile per nessuno, nemmeno per i nostri bambini. Sia ai grandi che ai piccini sembra di aver lasciato in quei luoghi la spensieratezza, la gioia e una quotidianità fatta di tempi più lenti e di momenti di rilassatezza. Anche il cibo è diverso: più frutta, più piatti freddi, e anche più gelati e dolcetti.

Come non sentire la mancanza di tutto ciò al rientro a casa?

 3 semplici modi per aiutarci:

1. Non riponiamo costumi, secchielli e palette, potrebbero servire per qualche altra giornata al mare. Anche settembre concede giorni caldi e passare un intero giorno nuovamente al mare o in montagna ci permette di respirare ancora aria di vacanza.

2. Diamoci il tempo di adattarci alla quotidianità casalinga: sia i grandi che i piccini possono soffrire di nostalgia delle belle giornate trascorse al mare. Ricordiamole insieme e magari realizziamo qualcosa, durante la sera, che facevamo là: un gelato da gustare per le via della città, oppure andare ad un cinema all'aperto.

3. Durante i fine settimana concediamoci momenti di relax con tutta la famiglia: un pic-nic al lago o in montagna, una visita al parco, la scoperta di luoghi mai visitati della nostra città, o un bel giro in bicicletta.