1. ott, 2015

La pratica del per-dono

Che bella parola quella del perdono, basta mettere una piccola linea nel mezzo e diventa per-dono. Infatti, vivere in famiglia è un dono che va di volta in volta rinnovato, riconosciuto e apprezzato anche nei momenti più difficili, quando diciamo qualcosa di sbagliato, o facciamo qualcosa di sbagliato specialmente nei confronti dei più piccoli. Oppure quando subiamo un atteggiamento irrispettoso e che ci ferisce.  Allora, in questi casi, donarsi all'altro è per-donarsi, è tenere aperta la porta della comunicazione e dell'ascolto.

La pratica del per-dono serve per esprimere il nostro apprezzamento alle persone che amiamo e per chiedere scusa di ogni errore che abbiamo commesso. Se non la facessimo i dispiaceri si accumolerebbero e la comunicazione diventerebbe difficile, non alimenteremmo la nostra bellezza e quella dei nostri cari, così come le nostre e altrui doti.