16. ott, 2015

La merenda e la cura del Pianeta

Il momento della merenda sia a scuola che a casa deve essere un momento importante che va vissuto con  gioia nella consapevolezza che il cibo che verrà mangiato non solo donerà salute e forza al corpo ma contribuirà anche alla cura del nostro pianeta.

Infatti dovranno essere servite merende sane, per esempio frutta fresca, noci, mandorle (abbiate l’accortezza di sapere se qualche bambino fosse allergico a noci e mandorle) crackers o biscotti fatti con farina integrale e miele o zucchero di canna. Servire acqua e succhi di frutta non zuccherati in bicchieri o tazze riutilizzabili, e ogni bambino laverà la propria, in modo da ridurre i rifiuti.

I bambini, uno alla volta, prenderà la propria parte di merenda e dovrà attendere che tutti si siano serviti.

Prima di iniziare a mangiare invitate i bambini a guardare il cibo che hanno davanti e a guardare i propri compagni apprezzando la loro presenza in aula e apprezzando il momento che stanno vivendo insieme. A questo punto, invitate i bambini a gustare la loro merenda in silenzio.

Dopo qualche minuto ponete loro queste domande che li aiuterà a riflettere non solo sul cibo ma anche sul rispetto per il pianeta.

  1. Come vi sentite a mangiare in silenzio?
  2. In che modo è diverso da mangiare con la TV accesa?
  3. Perché ti è piaciuta la merenda?
  4. Quale ingrediente della merenda pensi ci abbia messo di più a crescere?
  5. Quale cibo ha fatto il viaggio più lungo per arrivare da noi?
  6. Hai sentito il sapore del sole nella merenda?
  7. Quale sapore hai sentito? (la pioggia, la terra, i lombrichi che hanno areato il terreno)
  8. Aggiungte altre domande che diano valore al cibo e al rispetto per il Pianeta

 

Tutto ciò fa parte della nostra merenda ed entra nel nostro corpo.