16. nov, 2015

Quando educare può essere snervante

Ci sono momenti in cui ogni teoria educativa rischia di finire in un cassetto e sono quei momenti dove pare proprio che niente riesca a indurre i nostri figli ad essere più ragionevoli e più obbedienti. 
Gestire la loro rabbia, la loro confusione, il loro modo di essere oppositivi, la loro indolenza può diventare un carico emotivo veramente pesante e a quel punto il senso di frustrazione avanza. Le domande nel frattempo aumentano “ Cosa devo fare per farmi ascoltare?” “Lo devo punire?” “ Perché ogni giorno ripeto sempre le stesse cose?” “ Forse non sono abbastanza autorevole?”. A quel punto:

1. fermati e cogli il pensiero che ti fa sentire un genitore inadeguato

2. guarda la circostanza dall'esteerno senza coinvolgimento

3. resta nel presente e non correre verso visione future frustanti

4. trova in te le radici profonde dei valori che vuoi insegnare

5. a tutto il resto ci pensa il tuo amore.