2. feb, 2016

Il linguaggio dell'amore

E’ veramente importante che il genitore, come l’insegnante, comprendano il valore formante delle parole dal quale il bambino non può autonomamente discostarsi. Infatti nel corso della sua crescita le parole, accompagnate dagli atteggiamenti di colui che le sta esprimendo, sono l’unico modo che il bambino ha per interpretare la realtà. Una volta però che certi atteggiamenti, che certe reazioni emotive nei confronti delle persone, delle cose, a cui le parole pronunciate si riferiscono, si cristallizzano diventa  quasi impossibile poterne cambiare il valore.

E’ proprio in questo modo che le parole ascoltate dal bambino  prendono corpo e forma negli atteggiamenti e nei comportamenti che gli adulti assumono nei confronti della realtà e che il piccolo assimila di conseguenza condizionando ogni suo successivo apprendimento in modo statico e rigido.

Nella mente del bambino si fissa così un linguaggio che determina il comportamento, l’azione, l’atteggiamento, la fiducia, i rapporti, il senso di responsabilità, l’empatia, in poche impara il linguaggio dell’amore….oppure no.