9. mag, 2016

Essere madre e il passaggio del testimone

Mi capita spesso di riflettere su come la vita di quando era ragazza condizioni la mia vita di adulta. E non sto parlando delle scelte fatte allora,o di quelle non fatte,ma mi riferisco a qualcosa di molto più sottile che si annida nelle pieghe dell'anima e che a fatica si riesce a percepire. E' una sorta di imprinting che segna la vita futura,è un passaggio del testimone che si tramanda di madre in figlia (per quanto riguarda la relazione madre figlio si dovrebbe aprire un altro capitolo) e che è destinato a perpetrarsi per generazioni. Questo testimone è un insieme di messaggi verbali e non verbali,ma soprattutto è stato forgiato attraverso una comunicazione emotiva che condizionerà la vita futura della figlia come donna,come moglie e poi come madre. Sembrerebbe un destino infausto quello che aspetta ogni donna,ma in realtà ritengo che sia possibile cambiare e riprendere in mano la vita riconsiderandola solo dal nostro punto di vista. Non sto a elencare tutti gli aspetti psico emotivi di questa eredità che si tramanda in linea femminile,ognuna di voi saprà ritrovare nella propria storia il suo "testimone" fatto di condizionamenti,di pensieri sottaciuti ma udibilissimi attraverso l'udito dell'intuito,fatto di restrizioni,di buoni comportamenti e via dicendo. Voglio solo farvi comprendere il processo del cambiamento,della trasformazione,della rinascita. Il primo passo da compiere è quello di recuperare la storia della famiglia vista dagli occhi delle donne: scoprite e raccogliete più informazioni possibili sulla nonna,la mamma,le zie,quali sono state le loro scelte,se avevano dei desideri e se sono riuscite a realizzarli. Quali sono stati i momenti di svolta accaduti nelle loro vite,quali sono stati i loro amori,in cosa realmente credevano? Tutto ciò vi aiuterà a comprendere meglio voi stesse e la vostra vita. Ma non basta fare questo! Il secondo passo è quello decisivo: una volta compreso cosa ha condizionato la vostra personalità e di conseguenza anche la vostra vita abbiate il coraggio di perdonare e di lasciare andare. Una sola lacrima di compassione può farvi rinascere, affermare col cuore che vi dispiace per quanto è accaduto a vostra nonna o a vostra mamma e che le amate nonostante tutto vi dona un presente rinnovato tutto da reinventare utilizzando solo l'autenticità del vostro essere. E poi amatevi totalmente,perdutamente,sensualmente,golosamente...... AMATEVI !!!!