10. giu, 2016

Io chi sono?...si domandano mamma e papà

Quante volte ci siamo posti questa domanda, quante volte non abbiamo saputo rispondere o abbiamo risposto solo in parte. Ci siamo rifugiati dietro a qualche bel titolo, dietro all’apparenza esteriore, dietro al denaro, dietro all’ultimo modello di cellulare, di moto, di auto, dietro al bel vestito, alle cure estetiche. Ma una voce dentro di noi continuava a domandare Io chi sono?

Quando poi abbiamo dei figli questa domanda ci batte ancor più in testa. Dopo le notti insonni, le bizze, i pianti, le corse tra un corso di lingue e quello di nuoto, i colloqui con le maestre, la festa di fine anno scolastico, esausti ci chiediamo ancora….ma Io chi sono?

Siamo il marito, la moglie, il padre, la madre, il fratello, la sorella, ma dietro a tutti questi ruoli la vera Essenza si smarrisce, si opacizza, perde di lucentezza e arrabbiati urliamo parole contro chi non ci comprende, non ci aiuta, non ci è di sostegno. E in tutto questo crescono i nostri figli, nelle lamentele, nei rimproveri, nelle richieste, nelle urla.

E’ bene che giunga, allora, il momento del silenzio, dell’ascolto del respiro e delle nostre emozioni, placando la mente, che corre sempre a cercare le risposte, restando nel presente, imparando che per essere l’Essenza totale, integra e completa non dobbiamo assolutamente definirci, ma semplicemente viverci insieme ai nostri bambini.  Potenzialmente siamo tutto e solo trovando la sintonia col Tutto, con l’Amore, possiamo agire con leggerezza, con gioia attivando tutti i nostri talenti diventando esempio d’amore totale per  i nostri figli.