3. lug, 2016

Non essere avara

Non essere avara nel lodare il tuo bambino, tutto il resto della sua vita dipenderà da questo.

Quindi ogni volta che ti capita l’occasione esprimi quanto tu sia orgogliosa di lui, dei grandi passi in avanti che sta facendo, quanto tu sia incantata dalla sua fantasia, e dal suo modo di dare vita a nuove espressioni creative, che siano disegni, piccoli pensieri, o nuovi giochi.

Ricordagli sempre che in lui c’è una grande saggezza che lo guiderà sempre nella vita e insegnali come ascoltarla.

Ammira tutte le risorse che mette in atto di fronte alle difficoltà e insegnali a potenziare le altre ponendogli domande come “ A questo punto cosa faresti?” oppure “ Quando si presenta un problema c’è sempre anche la sua soluzione, se vuoi ti aiuto a trovarla” “ Cosa potresti fare per sentirti un po’ meglio? Ascoltare musica, fare una passeggiata, disegnare?”

Esprimigli tutto il tuo amore con abbracci, sguardi, con l’ascolto, con l’uso di parole amorevoli e senza giudizio e con la fiducia che hai in lui. Questo amore lo rafforzerà ogni giorno, saprà di essere amato per se stesso e non per le cose che fa. Saprà che, più di ogni altra cosa, per te conterà solo la sua felicità e lui, in questo modo, imparerà a trovare la via verso la sua piena realizzazione come essere unico quale è.

In questo modo l’amore non gli mancherà perché è stato cresciuto nell’amore, e saprà sempre ritrovarlo dentro di sé. Così da adulto non lo andrà a cercare in relazioni sbagliate, non lo andrà a mendicare, non si piegherà al volere di altri in cambio dell’amore e del rispetto. Sarà una persona consapevole della sua ricchezza interiore e ciò gli permetterà di vivere, anche i momenti di solitudine che gli capiteranno, con la fiducia che niente gli verrà a mancare.