21. set, 2016

Tutti a scuola!

La scuola è iniziata già da qualche giorno, per molti bambini e bambine è stato un nuovo inizio, un nuovo cammino che durerà 5 anni, in questa loro prima fase di studi.

A mio avviso non si dà la giusta importanza a questo inizio, non lo si celebra e non lo si accoglie con la giusta attenzione e rispetto. E’ diventato un giorno come un altro, a parte le foto che i genitori scattano all’entrata della scuola.

Spesso è motivo di ansia non solo per i bambini, ma anche per le insegnanti che, aggrappate alle loro esperienze, non si concedono la meraviglia della scoperta quanto piuttosto la chiusura del previsto.

Quanti errori inconsapevoli vengono compiuti proprio in questi primi giorni che determineranno il futuro dell’intera classe e di ogni singolo piccolo allievo.

 L’accoglienza è un aspetto determinante di questo inizio. Si accoglie in uno spazio che per i bambini è del tutto nuovo, sconosciuto quindi va reso festoso e colorato magari con un bel mazzo di fiori al centro della cattedra, con delle musiche calmanti, con degli aromi spruzzati agli angoli della stanza. Tutti i 5 sensi devono essere calmati e tranquillizzati perché ogni bambino, ogni bambina, chi più chi meno è in uno stato di all’erta e ha bisogno di trovare intorno a sé un ambiente che da subito sia per lui e per lei sicuro e gioioso. Infatti ricordate sempre che dove c’è gioia non c’è ansia né paura.

Ma questa prima accoglienza va mantenuta sempre nell’arco dell’intero anno. Dedicate ad accogliere ogni singolo bambino ogni singola bambina con grande gioia dimostrando che è proprio lui, proprio lei che stavate attendendo che senza loro la giornata non sarebbe stata la stessa. Perché è così, ogni piccolo ha con sé un potenziale di spontaneità, di creatività, di talento che rende speciale e unica la giornata.

Dedicate qualche minuto all’ascolto di un CD  di musiche calmanti facendo respirare i bambini con consapevolezza, con lentezza e armonia e aiutandoli a visualizzare immagini piacevoli immerse nella natura. Non considerate mai tutto ciò come tempo perso, in realtà vi state prendendo cura della totalità dell’Essere e i vantaggi li scoprirete nell’arco di poco.