7. ott, 2016

I problemi non esistono!

Guardare e osservare i bambini aiuta a comprendere molto quello che da migliaia di anni le filosofie orientali affermano: nel qui e ora i problemi non esistono.

Infatti è nella natura della primissima infanzia essere totalmente centrata solo sul presente, il passato e il futuro cognitivamente ancora non esistono. Infatti il tempo è una costruzione mentale, è soprattutto tempo psicologico, dove andiamo a recuperare ricordi, nostalgie, momenti piacevoli e/o spiacevoli, dove può essere intrappolata la paura, il rancore, la rabbia, oppure dove proiettiamo desideri, speranze, sogni.

Siamo noi adulti che insegnamo ai bambini come costruire il loro tempo psicologico, spesso evidenziandone le loro mancanze o i loro difetti o le loro difficoltà, alimentando in questo modo ansia e paura. Non importa che ciò venga espresso a parole, basta semplicemente il pensiero, o un'espressione del viso che tutto viene captato e recepito dal bambino. 

Noi genitori proiettiamo sui nostri piccoli le nostre ansie, le nostre paure, le nostre difficoltà e incapacità perchè continuamente viviamo nel nostro tempo psicologico colmo di tutto ciò non affidandoci mai al presente, all'adesso, ma stressati ci auguriamo che tutto, domani, potrà cambiare o migliorare. 

I problemi non esistono nell'adesso, esiste solo la relazione che stiamo vivendo con i nostri figli, ciò di cui l'arricchiamo rendendola speciale e unica. 

Come fare allora?

1. Cogliete il più spesso possibile i pensieri che vi allontanano dal presente (speriamo che non faccia le bizze come ieri; ho troppe cose da fare in casa, non posso giocare con lei...)

2. Una volta colto questi pensieri siate orgogliosi di voi perchè state interrompendo un ciclo disfunzionale che va a disturbare la relazione con i vostri figli.

3. Fate un bel respiro profondo e portate l'attenzione solo su ciò che state facendo con il bambino o la bambina 

4. Continuate questo esercizio anche durante il resto della vostra giornata, al lavoro, a casa, mentre fate la spesa, imparate a non correre mentalmente nè verso il passato nè verso il futuro, ma godetevi appieno ciò che state facendo ORA!

5. Amatevi esattamente così come siete anche se non riuscite subito ad uscire dal vostro tempo psicologico. L'amorevolezza che avrete per voi stessi inevitabilmente l'avrete anche per i vostri figli.